Sabrina Perra, Miss Silanus.Ora lancia la sfida per Miss Italia

Premiata a Santa Sabina

Il concorso Nazionale Miss Italia continua il suo viaggio della bellezza in Sardegna alla ricerca delle Miss che rappresenteranno la nostra terra alle Prefinali nazionali di settembre a Jesolo.

Le ragazze hanno partecipato il 14 luglio alla sesta selezione che si è tenuta al Caffè Europa di piazza Repubblica a Cagliari. La vincitrice della serata è nata a Isili, risiede a Sadali e si chiama Carla Carcangiu. La ventenne di un metro e settantotto ha gli occhi verdi e si sente Miss grazie a questo concorso che le sta regalando innumerevoli soddisfazioni. 

Il 17 luglio le aspiranti Miss si sono alternate di fronte alla giuria del Forte Village di Santa Margherita di Pula dove si è tenuta la settima selezione. Hanno partecipato a questo ormai storico appuntamento nel Resort  23 ragazze e la vincitrice è stata la diciannovenne Cagliaritana Carolina Norfo che aspira a diventare Medico Chirurgo, senza rinunciare al sogno di fare la modella. 

Domenica 19 è stata invece l’incantevole cornice dell’area archeologica di Santa Sabina a Silanus ad ospitare il Concorso di Bellezza più amato e seguito d’Italia. “Uno spettacolo davvero coinvolgente e – dice Angela Maria Virde del comitato di San Lorenzo Martire – al di sopra di ogni nostra aspettativa.” Grazie ad una formula viva e attuale, il concorso continua a riscuotere il consenso del pubblico che anche a Silanus, ha avuto modo di apprezzare non solo la bellezza delle aspiranti Miss ma anche la loro simpatia e la voglia di mettersi in gioco. La giuria presieduta da Paolo Modolo, il “maestru e ‘pannu”  di Orani, ha premiato la diciannovenne Cagliaritana di Sestu, Sabrina Perra che a detta dello stesso presidente ha un fisico da indossatrice con il suo metro e settantasette di altezza.

L’ affascinante scenario del sito nuragico ha visto anche la presenza dell’Esercito Italiano. Miss Italia e la Forza Armata da qualche anno collaborano sin dalla conferenza stampa di presentazione annuale della fase regionale del concorso e ieri hanno consolidato questo connubio. L’intervento dell’ Esercito è stato molto apprezzato anche da Dalia Mazzoleni che ha visto il suo stand Vodafone gonfiarsi ai piedi del Nuraghe e 

troneggiare sul lato opposto del palco rispetto a quello occupato proprio dall’Esercito. 

Prossimo appuntamento Mercoledì 22 a Villasimius nella Churrascaria Carubao, mentre giovedì 23 si terrà la prima finale regionale e sarà il Tennis Club Cagliari a decretare Miss Cinema Sardegna 2015. 

Sono ancora aperte le iscrizioni – sul sito missitalia.it – per il lungo cammino che separa le ragazze dalla finale di Miss Sardegna e dalla diretta televisiva su Sardegna Uno di fine Agosto. 


In questo articolo: