Sa Domu cerca tatuatori a Cagliari: “Ma solo se sono antifascisti”

L’annuncio dalla casa occupata in vista della Tattoo Convention

Sa Domu cerca tatuatori per la prossima Tattoo Convention di cagliari. Ma a condizioni ben precise, quelle indicate dai ragazzi del centro sociale occupato: “Stiamo ampliando il numero di tatuatori che parteciperanno alla Tattoo Circus. Necessarie condizioni per poter entrare a far parte dell’evento sono l’adesione ai principi dello studentato: antifascismo, antirazzismo e antisessismo.

Inoltre l’evento così come il luogo dove verrà tenuto è a carattere anticapitalista così come lo spirito che dovrebbe accompagnare chi lo vive. Questo significa che lo scopo non è quello di fare pubblicità agli studi né quello del mero tornaconto economico personale.

Le due serate, infatti, servono per la raccolta fondi che verranno destinati a progetti che si realizzeranno all’interno dei territori palestinesi e kurdi dove sono attualmente in corso guerre di resistenza”.


In questo articolo: