S. Teresa, antiche anfore per arredare residence: scatta il sequestro

L’operazione della Capitaneria di porto di Olbia

Alcune anfore antiche erano state utilizzate per arredare l’ingresso di un residence vicino a Santa Teresa di Gallura. La Capitaneria di Porto di Olbia le ha sequestrate ed inviate alla Soprintendenza.

Veri e propri reperti storici di circa due metri ciascuno. I militari hanno stilato una denuncia per il reato a carico di ignoti di “appropriazione di beni culturali mobili di interesse archeologico” senza averne denunciato il ritrovamento all’autorità competente.Le indagini sono in corso.


In questo articolo: