Rubano bici di valore a Decimomannu e tentano di venderle sui social: denunciati due giovanissimi

Rubano biciclette di prestigio e tentano di rivenderle sui social: giovanissimi scoperti dai carabinieri

Rubano biciclette di prestigio e tentano di rivenderle sui social: giovanissimi scoperti dai carabinieri.

I carabinieri della Compagnia di Iglesias hanno individuato due giovanissimi, uno addirittura minorenne, mentre tentavano di piazzare sui social network delle biciclette di valore asportate a Decimomannu nella nottata precedente.
Le indagini dei militari della Stazione di Decimomannu sono partite dalla denuncia di furto di un residente: ignoti malfattori si sono introdotti nell’abitazione della vittima asportando due mountain bike e una bicicletta da corsa. I malviventi sono andati a colpo sicuro, avendo notato che non si trattava di biciclette qualsiasi, ma di pezzi di valore: proprio questo dettaglio è stato tenuto in debita considerazione dai militari di Decimomannu che in poche ore hanno subito posto in essere una serrata attività d’indagine.
Le biciclette, immediatamente riconosciute dal proprietario, erano state messe già in vendita: ai carabinieri sono bastati pochissimi dettagli per capire chi potessero essere gli autori. In particolare, dalle foto e dalla localizzazione dell’annuncio di vendita, i militari sono risaliti alla zona di Domusnovas dove, a seguito di una perquisizione operata dai militari, sono state recuperate tutte e tre le biciclette.
Due sono i giovani che sono stati denunciati per il reato di ricettazione poiché in possesso di oggetti provento di furto: si tratta di un 17enne di Domusnovas, con precedenti per reati analoghi, e di un 21enne di Musei, incensurato.
Le tre biciclette sono state immediatamente restituite al legittimo proprietario.

In questo articolo: