Ruba un cellulare al controllo passeggeri: cagliaritano arrestato a Elmas

Scalo aereo di Elmas: la polizia ha arrestato un passeggero per furto

Scalo aereo di Elmas: la polizia ha arrestato un passeggero per furto.

Nel pomeriggio di ieri presso lo scalo aereoportuale di Elmas, gli Agenti dell’Ufficio di Polizia di Frontiera Marittima-Aerea hanno arrestato V.D., incensurato cagliaritano, ma residente in un comune del pavese, resosi responsabile di un furto.

L’episodio si è verificato intorno alle 17,45 quando un passeggero, che doveva imbarcarsi su un volo per Palermo, si è rivolto prima agli operatori della security aeroportuale, e successivamente agli agenti in servizio presso l’Ufficio di Polizia, perché dopo i controlli di sicurezza, si era accorto che dall’interno di una vaschetta utilizzata per deporre gli effetti personali era sparito il proprio telefono cellulare. I poliziotti hanno visionato le immagini delle telecamere che hanno ripreso un uomo, V.D., il quale durante i controlli, con mossa fulminea, si è appropriato del telefono cellulare occultandolo sotto i propri abiti.

Il responsabile del furto, in procinto di imbarcarsi su un volo per Genova, è stato prima individuato e poi bloccato.

Condotto all’interno dell’ufficio ha consegnato il cellulare che è stato immediatamente restituito alla vittima in tempo utile per imbarcarsi sul volo per Palermo.

Al termine degli accertamenti l’uomo è stato condotto presso l’abitazione familiare, in attesa dell’udienza di convalida con rito per direttissima, previsto per la mattina di oggi.


In questo articolo: