Roma, gira in stazione ma dovrebbe essere in carcere: straniero bloccato dai militari guidati dalla Brigata Sassari

L’uomo è risultato destinatario di un ordine di carcerazione per reati contro il patrimonio. Fondamentale il controllo dei militari del reggimento bersaglieri guidati dai “Sassarini”

Una pattuglia di agenti della Polizia di Stato in servizio di vigilanza nella stazione di Roma Tiburtina,insieme ai militari dell’Esercito appartenenti all’11° reggimento bersaglieri del Raggruppamento Lazio Abruzzo a guida Brigata “Sassari”, ieri pomeriggio ha controllato uno straniero trovato senza documenti. In seguito a degli approfondimenti è emerso che l’uomo, cittadino straniero, era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dall’autorità giudiziaria italiana per reati contro il patrimonio.

 

Dopo aver accertato la sua identità,  gli agenti l’hanno arrestato ed accompagnato presso la casa circondariale di Rebibbia.