Rogo illecito di rifiuti, in fiamme anche carcasse di pecore e libri: 2 persone denunciate a Decimomannu e Selargius

Il fumo ha invaso la 130: un allevatore stava bruciando gomma, plastica e residui vegetali e carcasse di ovini. Nella zona di Calamattias sulla 554 un uomo ha dato fuoco a un enorme cumulo di spazzatura cartacea

Rogo illecito di rifiuti: due persone denunciate a Decimomannu e Selargius. Nelle campagne di Decimomannu in località S’Utturu is Bingias, accanto alla SS 130, in tarda serata, da un recinto di allevamento, si sono sviluppate fiamme e soprattutto una colonna di fumo denso e nero che ammorbava l’aria e invadeva la sede stradale. Il fatto è stato intercettato  dal personale del Nucleo Investigativo provinciale  del Corpo Forestale, intervenuto sul posto sorprendendo in flagranza di reato un allevatore intento a bruciare  rifiuti di ogni genere: gomma, plastica, residui vegetali, carcasse di ovini. Vista la circostanza si intimava all’allevatore di spegnere il fuoco e si impartivano disposizioni per il corretto smaltimento dei rifiuti  .

In agro di  Selargius in località Calamattias, area agricola  nei pressi della 554, all’alba   una densa colonna di fumo si è sollevata dall’interno di un recinto di una casa rurale. La colonna di fumo è stata notata da una pattuglia della stazione Forestale di Cagliari che è intervenuta sul posto sorprendendo nella flagranza di reato il proprietario del terreno, ancora intento ad alimentare  un fuoco, con il quale intendeva disfarsi di una grande quantità di libri e riviste. Si è provveduto a fare spegnere le fiamme e a disporre il conferimento in centro autorizzato i rifiuti.

Entrambe le persone sono state denunciate all’autorità giudiziaria per incenerimento illecito di rifiuti, reato punito mediante una pena  sino a 5 anni di reclusione e nei casi più gravi  anche l’arresto.


In questo articolo: