Risolto il caso del furto con strappo a Macomer: il ladro è un 36enne di Bosa

Individuato grazie alle immagini del sistema di video sorveglianza

Individuato dalla Polizia l’autore del furto con strappo ai danni di una cittadina del marghine, messo a segno due giorni prima dello scorso Natale nei pressi della stazione ferroviaria di Macomer. Il caso aveva suscitato allarme tra la cittadinanza per le modalità violente di realizzazione del furto. Si tratta di un giovane bosano che quel giorno era di passaggio in città, approfittando del clima natalizio di quei giorni e del viavai dei residenti, distratti dalle ultime spese festive, aveva strappato la borsetta dalle mani della vittima, cogliendola di sorpresa mentre stava per avviare il motore della sua auto, procurandole lesioni alla spalla e alla mano. Le accurate indagini svolte dai poliziotti del Commissariato  di Macomer hanno permesso di individuarne l’autore, C.C. 36 enne, la cui responsabilità è stata confermata anche da perquisizione domiciliare, durante la quale sono stati sequestrati gli abiti verosimilmente utilizzati dal malvivente nel giorno del furto, riconosciuti dai poliziotti nelle immagini riprese dai sistemi di video sorveglianza insistenti nella zona operativa. Da qui l’immediato deferimento all’A.G. del malfattore. ( f.m)