Riparte il corso base di cucina campidanese

I piatti della tradizione popolare


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

L’associazione culturale Aloe Felice, organizza nei mesi di marzo e aprile, il 2° “CORSO BASE DI CUCINA CAMPIDANESE E PRODOTTI DA FORNO A LEGNA – I PIATTI DELLA TRADIZIONE POPOLARE”.
Il corso ha l’obiettivo della riscoperta dei sapori genuini e della varietà, bontà e semplicità dei suoi piatti.
L’intento è quello di far conoscere anche alle nuove generazioni, il patrimonio gastronomico della tradizione popolare Campidanese.
Il seminario dei buoni sapori, sarà condotto dal giornalista-gastronomo Antonio Lai.
Gli aspiranti cuochi si cimenteranno con la tradizione della cucina campidanese ma questa volta, utilizziamo per tutti gli appassionati della buona tavola, ANCHE UN FORNO A LEGNA.
La nostra storica sede di QUARTUCCIU, si arricchisce perciò di un elemento fondamentale DELLA NOSTRA ANTICA GASTRONOMIA REGIONALE: SU FORRU A LINNA.
Cosi possiamo realizzare tutti i nostri sogni legati alla PANIFICAZIONE TRADIZIONALE, LE PIZZE, LE PRAZZIDE LA MITOLOGICA PANADA DE ANGIONI E PRISUCCI, ANGUIDDA, PATATA E PROCCU E POI VISTO CHE SI AVVICINA IL PERIODO DELLE FESTIVITA’ PASQUALI,  faremo insieme i coccoetti a forma di PILLONEDDUSU  con le uova e quant’altro ci ricordiamo della nostra infanzia.
Il corso consta di quattro lezioni: sabato 22 marzo, sabato 29 marzo, sabato 5 aprile, sabato 12 aprile dalle ore 16 alla SAZZATA finale per cena.
Altre ricette della tradizione popolare campidanese ADORNERANNO LA nostra tavola  con i prodotti di stagione  tra cui, asparagi, faixedda, pani cun gerda, umidi di carne e arrosti imperiali.
Il tutto accompagnato dall’accostamento  dei vini rossi e bianchi della nostra Terra.
Ma anche il pesce sara recuperato nella  nostra riscoperta della tradizione popolare gastronomica con le arselle, cozze e gamberi insieme a scabeccciu e arroccalisi.
Novità: la cacciagione con le quaglie in tutte le versioni dalla semplice lessatura al mirto e sale alla farcitura con la pibardula  e l’arrosto allo spiedo.
NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI: 15 PERSONE
Contributo volontario di partecipazione: 90 euro.
Al termine, sara rilasciato dall’associazione Aloe Felice, l’attesto di partecipazione.
Per info e adesioni: 340.360.23.65 o inviando email di partecipazione a [email protected]


In questo articolo: