Rifiuti, ambiente, istruzione: “Così il M5S conquisterà Cagliari”

Prima uscita pubblica dei grillini in vista delle elezioni a Cagliari: “NOn candideremo nessuno che sia già stato in un partito”. Guardate il VIDEO

I Candidati e il nome del Sindaco 5 Stelle verranno scelti dai gruppi di lavoro.

oggi al Lazzaretto i 5 Stelle si sono riuniti in vista delle elezioni comunali per raccogliere proposte e discutere su vari problemi da risolvere a Cagliari che potrebbero entrare nel loro programma.

Erano presenti, tra gli altri, la portavoce e deputata Emanuela Corda e il sindaco di Assemini Mario Puddu. Diversi aderenti al movimento, con un tempo di 3 minuti, si sono alternati al microfono per esporre il proprio punto di vista su quello che a Cagliari bisognerebbe fare.

Un dibattito-confronto al quale hanno partecipato anche i cittadini intervenuti che hanno dato delle idee che potrebbero entrare nel programma finale. Verranno formati dei gruppi di lavoro, tipo un congresso virtuale, che dovranno discutere e alla fine nominare sia i candidati al consiglio comunale, sia chi correrà per diventare primo cittadino di Cagliari.

I 5 Stelle fanno sapere che non ci saranno solo incontri con i cittadini, in vista delle elezioni comunali, ma sono previsti anche corsi di preparazione per diventare futuri amministratori di Cagliari.

Per iscriversi nel movimento i criteri sono rigidi, per esempio, non viene accettato nessuno che abbia avuto la tessera di un altro partito.

Insomma, in questo incontro del Lazzaretto, è stato confermato che i pentastellati terranno conto delle idee dei cittadini perché per i cittadini si batteranno una volta eletti.

È emerso che il programma avrà ai primi posti rifiuti, ambiente, istruzione e attività produttive. Di questi argomenti si è appunto discusso nell’incontro di questo sera: il programma definitivo invece sarà pronto entro la fine dell’anno così come le liste dei candidati e il nome di colui che correrà per diventare primo cittadino.

Una cosa è certa già da adesso: 5 Stelle non si alleerà con nessuno e ci sarà un’unica lista di candidati.

Guardate il video con l’intervista alla portavoce del Movimento Emanuela Corda e alcune fasi dell’assemblea del Lazzaretto.  

 


In questo articolo: