Ribaltone al Caffè degli Spiriti, locale alla Dunnage di Alfonso

Il braccio di ferro andava avanti da quest’estate. Ok del Tribunale civile al ricorso della Dunnage che sosteneva la legittima e piena titolarità del Caffè degli Spiriti, in virtù di un contratto ritenuto valido dal giudice


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Ribaltone al Caffè degli Spiriti, il noto locale del Bastione di Saint Remy torna alla Dunnage di Alfonso. Protagonista di un braccio di ferro giudiziario con la ditta Le Mura. Il caso è esploso agli inizi dell’estate scorsa.

La Dunnage di Alessandro Alfonso ha in gestione il locale dal 2012 e nel 2015, anno dell’inizio dei lavori nella terrazza di Castello, ha ricevuto una proroga fino al 2021 dalla Free Times (società che in gestione l’immobile da parte del Comune di Cagliari).

Ma secondo la ditta Le Mura questo contratto non sarebbe valido in virtù di inadempimenti da parte di Dunnage e il Comune, completati i lavori di ristrutturazione, assegna proprio a Le Mura le chiavi del locale. Dunnage si è opposta e il 21 aprile ha ottenuto la riconsegna dell’immobile. Ma Le Mura ha presentato una richiesta di sospensione del provvedimento proprio per l’inaugurazione del 28 giugno: richiesta accolta dal giudice. Oggi il Tribunale civile si è pronunciato nel merito. E ha accolto il ricorso di Dunnage Srl, Alfonso, nei confronti di Free Times e della società Lemura Srl. Il ricorso, che sosteneva la legittima e piena titolarità del Caffè degli Spiriti della società Dunnage Srl, in virtù di un contratto ritenuto valido dal giudice, è stato completamente accettato dal tribunale.


In questo articolo: