Ragno violino in Sardegna, decine di segnalazioni: due persone punte a Mandas

Due cittadini di Mandas “attaccati” dal ragno violino, c’è la conferma dell’Ass. Decine gli avvistamenti dell’animale nelle ultime settimane, il Comune attiva un servizio speciale WhatsApp: “Mandateci le foto, ecco come fare per evitare guai”

La “psicosi” da ragno violino è esplosa, nelle ultime settimane, a Mandas. Decine le fotografie scattate dai cittadini, e adesso arriva anche la conferma ufficiale degli esperti dell’Asl: “Su quattro casi di punture del ragno, quelli accertati sono due”. Prima, ci sono stati degli incontri tra il Comune guidato dal sindaco Marco Pisano e il direttore del distretto sanitario Antonello Corda, con il direttore Area Socio Sanitaria Locale di Cagliari Luigi Minerba, il responsabile del laboratorio di Entomologia di Sassari Giuseppe Satta e Cipriano Foxi e con l’infettologia dell’ospedale Is Mirrionis di Cagliari diretta dal dottor Sandro Piga. Gli esperti assicurano che “non si è di fronte ad una ipotetica infestazione” da parte del ragno violino, “pertanto non è giustificato alcun allarmismo nella popolazione di Mandas”. Arrivano comunque le “regole” per evitare guai: “Accedere con cautela neglli ambienti bui quali ripostigli, sottoscala, depositi e stanze, illuminare prima di entrare e fare rumore. Non infilare le mani o le braccia ‘alla cieca’, evitare movimenti bruschi” e “ispezionare la biancheria che si posiziona su letti e nei bagni, in particolar modo se la stessa ha stazionato per lungo tempo in armadi poco frequentati. In caso di morso da parte di un qualsiasi ragno” bisogna “tenere la calma, individuare se possibile l’esemplare e provare a prelevarlo o fotografarlo, quindi recarsi presso il più vicino pronto soccorso, guardia medica o medico di base”.

 

IL SINDACO: “NO ALLA PSICOSI, MANDATECI LE FOTO” – Il sindaco di Mandas conferma e pubblica la relazione dell’Assl: “In tanti hanno scattato foto di un ragno che è comune, prima o poi può capitare di ritrovarselo in casa”. Il numero WhatsApp per le segnalazioni è il +393295906923.


In questo articolo: