Un’altra croce sulle strade sarde: Raffaele, una vita spezzata a 21 anni

Muore a 21 anni in un tragico incidente stradale a Lanusei.

Morire a 21 anni in un tragico incidente stradale a Lanusei, in Ogliastra. La vita di Raffaele Esposito si è spezzata questa mattina nella circonvallazione all’altezza del liceo artistico. L’auto sulla quale viaggiava con un amico, per cause non chiare, è andata a schiantarsi. E’ morto pochi minuti dopo. Per il ragazzo soccorso immediatamente dagli operatori del 118, non c’è stato nulla da fare, troppo gravi le ferite riportate nell’impatto.  L’amico, Mattia Mulas, è rimasto ferito, fortunatamente,  non gravemente ed è stato trasferito all’ospedale Nostra Signora della Mercede. Sul posto anche le forze dell’ordine, la strada infatti è rimasta chiusa per alcune ore.

La bacheca Facebook del giovane originario di Acerra ma ormai trapiantato in Ogliastra da sempre con la sua famiglia, molto conosciuta nel paese di Lanusei, è invasa dai commenti. Claudia scrive “Non ci sono parole, fai buon viaggio accompagnato dall’immenso amore che sei riuscito in così poco tempo a guadagnarti.” “Sarai sempre nei nostri cuori, riposa in pace” aggiungono altri amici.

Le foto raccontano di un giovane pieno di vita e di sogni, sorridente. “Un pezzo di pane” lo descrive chi l’ha conosciuto. Si tratta solo dell’ennesimo incidente mortale in Sardegna, dove purtroppo si è spenta anche stavolta una giovanissima vita.  (f.m)