Quei cartelli di divieto che “deturpano” il centro storico: toglieteli

L’appello di Gianfranco Carboni all’assessore Mauro Coni 


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Caro sssessore Mauro Coni, con rinnovata stima personale, riconoscendole un impegno superiore alla media, le segnaliamo un piccolo grande problema. Ci permettiamo di chiederle e di invitarla a rimuovere dalle martoriate Mura di Castello, questo cartello di divieto. Non ci piace perché è inutile. Non ci piace perché è installato in uno degli scorci più belli di questo nostro martoriato centro storico. Non ci piace perché farebbe parte di ogni scatto fotografico di turisti e no. Non ci piace perché chiunque si reca in visita in Casteddu e Susu sale o scende da li. Lei ha facilmente la possibilità di vederlo, essendo un provetto ciclista, non chiediamo tanto: inviti gli uffici dell’assessorato a recarsi e verificare è certo che troveranno il modo di spostarlo. Sentitamente ringraziano: i ragazzi Noi del Circolo San Saturnino e il vecchio Presidente della Circoscrizione, che Le scrivono insieme ai cittadini.