Quattro indagate per la rissa con tirapugni all’uscita di scuola, sono coinvolte anche le famiglie delle due 16enni

Per ora sono 4 le donne indagate per rissa, lesioni e porto abusivo di armi dopo la lite davanti all’istituto alberghiero di lunedì scorso. Ripresa da compagni di classe e amiche che incitavano le due a picchiarsi, il video ha fatto il pieno di clic in pochi minuti diventando virale. Sequestrati anche un manganello e pietre. Le due si sarebbero affrontate per questioni di gelosia, e gli amici hanno assistito alla scena senza far nulla per bloccarle

Ci sono quattro donne indagate per rissa, lesioni e porto abusivo di armi dopo la lite fra due sedicenni all’uscita dall’istituto alberghiero di Sassari, lunedì scorso, ripresa con i cellulari di amiche e compagni di scuola, e diventata virale su web, social e chat. Gli agenti della squadra mobile, che hanno sequestrato una tirapugni che essendo un’arma bianca è illegale, grazie a perquisizioni, acquisizione di audio e video, testimoni convocati in questura e sentiti dagli investigatori, hanno individuato quattro donne coinvolte direttamente nella rissa, sequestrando anche pietre e un manganello. L’indagine però è solo all’inizio, e potrebbe coinvolgere molte più persone, in particolare le famiglie delle due ragazze che, stando a quanto emerso finora, si sarebbero affrontate per motivi di gelosia. Deprecabile l’atteggiamento di amiche e compagni di scuola: hanno assistito alla rissa incitando le due a picchiarsi anziché fermarle e riprendendo tutto col cellulare.


In questo articolo: