Quartucciu, l’asilo è sporco: la lettera a Babbo Natale per pulirlo

La lettera integrale di una “bambina disperata” di Quartucciu: “Ti prego Babbo Natale, fai qualcosa almeno tu per ripulire la scuola materna”

Carissimo Babbo Natale,

 

Scusa se ti scrivo così in anticipo,

ma quello che ti devo chiedere è veramente urgente!

 

Nella scuola materna che frequento

a Quartucciu in via Biserta,

c’è un gran bel giardino, che non possiamo utilizzare perché

pieno di sterpaglie, rami di alberi e aghi di pino.

 

E pensare che con queste belle giornate soleggiate,

con 25 gradi di temperatura, avremmo potuto fare

scorta di vitamine per tutto l’inverno.

 

I Signori grandi, ci avevano promesso che avrebbero mandato

degli operai a sistemarlo in breve tempo

ma sta per arrivare l’inverno

e non abbiamo ancora visto nessuno.

Continuiamo a passare 8 lunghe ore dentro le classi;

eppure mi sembra che anche i carcerati

abbiano diritto all’ora d’aria!

Ci siamo forse comportati male e siamo stati puniti?

 

Pensi che adesso che gli operai non dovranno più occuparsi

dei nostri cari defunto, che sicuramente nel cielo hanno un giardino più bello del nostro,

potranno dedicare una mattina al nostro piccolo spazio all’aperto?

 

Caro Babbo Natale, spero che questo mio piccolo desiderio possa essere avverato

 

Aspetto con ansia.

 

 

Firmato

una bambina disperata


In questo articolo: