Quartu, terminati in anticipo i lavori per il nuovo asfalto in viale Marconi: strada riaperta

Nelle prossime settimane sarà tracciata la nuova segnaletica e verranno sistemati i pozzetti e qualche piccolo gradino

Grazie al lavoro coordinato dal cantiere comunale di Quartu e svolto dalla ditta appaltatrice, col contributo concreto degli agenti di Polizia Locale per quanto concerne la gestione del traffico veicolare, si sono conclusi a tempo di record i lavori per la posa del nuovo asfalto in viale Marconi, nel tratto compreso tra la rotonda all’incrocio con viale Colombo e Is Pontis Paris, dove termina la competenza quartese.

Nella serata di ieri, in grande anticipo rispetto al programma, l’impresa di costruzioni Andreoni srl, in collaborazione con la ditta sub affidataria FF Serci srl, ha completato l’intervento inserito nel I lotto funzionale programmato dall’Amministrazione per la manutenzione e sistemazione straordinaria di vie, piazze e marciapiedi della città. I lavori di scarificazione e successiva bitumazione hanno interessato prima il tratto tra via Fermi e il ponte e poi quello più prossimo alla città, sino alla rotonda con viale Colombo e quindi ricongiungendosi coi lavori già svolti nelle settimane precedenti.

La circolazione veicolare in quel tratto ad alta intensità di traffico di viale Marconi è quindi ripresa regolarmente, con le consuete modalità. Nel ringraziare tutti coloro che hanno collaborato affinché venissero ridotti più possibile i disagi degli automobilisti, l’Amministrazione annuncia che nelle prossime settimane ci si concentrerà sul completamento dell’intervento, ai fini di restituire totale funzionalità e sicurezza alla strada. Nel frattempo si invitano automobilisti e motociclisti a

fare attenzione e a rispettare i limiti di velocità, con particolare attenzione qualora ci siano dei pedoni che attraversano.

Innanzitutto, nel rispetto dei tempi tecnici necessari anche per l’assestamento, si procederà alla tracciatura della segnaletica orizzontale, e quindi linee di mezzeria, stop e attraversamenti pedonali rialzati, con particolare urgenza laddove insiste un traffico veicolare più importante. Stessi interventi riguarderanno anche le altre della città bitumate in precedenza. Opportuni ritocchi che comprendono anche la sistemazione dei pozzetti e la messa in sicurezza di qualche gradino venutosi a creare. Ulteriori lavori riguarderanno la predisposizione delle rampe per disabili davanti agli attraversamenti pedonali rialzati laddove i marciapiedi risultano attualmente sprovvisti.

Entro l’inizio della prossima settimana sarà poi completato il nuovo piano di lavoro, con puntuale definizione del calendario, relativo ai prossimi interventi di rifacimento dell’asfalto, nel rispetto di quanto programmato per il I lotto funzionale. I cittadini, gli automobilisti, i commercianti e tutti gli interessati saranno come sempre informati con il necessario anticipo, affinché ognuno di essi possa organizzare al meglio il proprio lavoro e i propri spostamenti.


In questo articolo: