Quartu, Ruggeri contro Delunas: “Voleva la metro in via Porcu: genialata”

“I tecnici dell’Arst gli hanno dovuto dimostrare, con fotografie, che il treno non è un pollicino che possa fermarsi ad ogni passo carraio”

Quartu, l’ex sindaco Gigi Ruggeri contro il primo cittadino Stefano Delunas. L’attacco sul nuovo tracciato delle linea metro. “La metro che avevamo approvato nel 2008 prevedeva 8 linee e un sistema a rete su tutta l’area metropolitana. Due linee interessavano Quartu, una verso il Poetto e l’altra a Vesalio passando da viale Marconi”, spiega l’ex sindaco quartese, “ci sono state discussioni, informazioni, costruzioni di strategie di sviluppo.

Oggi scopriamo che nel silenzio generale il tracciato è cambiato, la linea si perde in ghirigori tra Quartucciu Selargius e Monserrato, sino ad arrivare a Caracalla, a Monserrato, da dove chi è diretto a Cagliari dovrebbe tornare indietro. Follia.
Però”, aggiunge, “nessuno ne ha discusso, il Consiglio Comunale di Quartu non ne sa niente; gli uffici non ne sanno niente. L’opera vale 120 milioni e dovrebbe partire entro l’anno prossimo, ma nessuno ne sa niente. Si scopre che dice di saperne qualcosa il sindaco Delunas, che ha mandato il suo inutilissimo assessore a firmare questo disastroso accordo di cui non sapeva e non capiva niente.

Per la verità, una cosa ha provato a fare: ha chiesto, da raffinato studioso dei trasporti, la genialata di far passare il treno della metropolitana in via Eligio Porcu. Ovviamente, è stato spernacchiato dai tecnici
dell’Arst che gli hanno dovuto dimostrare, con fotografie, che il treno non è un pollicino che possa fermarsi ad ogni passo carraio.

Ma è possibile”, conclude, “che variazioni così rilevanti vengano tenute nascoste perché in mano di persone mute e senza idea? E’ possibile che l’inutilità e la pochezza di una giunta rischi di rendere inutile un’opera da 120 milioni (120 MILIONI!) che dovrebbe cambiare la mobilità e la vivibilità della nostra città? Siamo di fronte ad un’opera indispensabile che avevamo agguantato e che rischia di diventare una cosa inutile, sprecando un’opportunità che non si presenterà chissà per quanti decenni. Ci dovrebbe essere un fortissimo dibattito pubblico. Eppure nell’efficientissimo Comune di Quartu non se ne sa niente e il sindaco Delunas, con gli altrettanto inutilissimi assessori, non hanno idea di niente.”