Quartu, riparte il servizio di verde pubblico: aggiudicazione definitiva per l’appalto da 18 mesi

Manutenzione di giardini e parchi affidata fino a tutto il 2020. Grazie alla clausola sociale tornano in servizio gli operaiL’Assessora all’Ambiente Terrana: “Avere parchi puliti e curati è un’esigenza”Il Sindaco Stefano Delunas: “Iter complesso ma l’Amministrazione ha sempre lavorato per raggiungere l’obiettivo ed è stato raggiunto”

Iter concluso e servizio del Verde Pubblico affidato in via definitiva. È terminata positivamente la procedura per la gara da 18 mesi che permetterà di riavere la manutenzione e l’apertura dei parchi cittadini e delle aree verdi della città sino a tutto il 2020, a vantaggio di tutta la cittadinanza. Di conseguenza ritroveranno l’opportuna continuità lavorativa gli operai che ormai da anni si occupano del servizio.

L’istruttoria necessaria all’aggiudicazione definitiva della gara del Verde pubblico, della durata di 18 mesi si è conclusa oggi. L’Amministrazione si riserva la facoltà di prorogarlo, alle medesime condizioni, per un ulteriore periodo di 6 mesi. La società vincitrice è la IP SERVIZI, che già si era occupata del servizio in città in occasione dell’ultimo miniappalto degli scorsi mesi. L’appalto di manutenzione ordinaria di aree adibite a Verde Pubblico di proprietà del Comune di Quartu ha un importo complessivo pari a € 1.756.973,51 oltre l’IVA nelle forme di legge.

 

La manutenzione delle aree in questione è essenziale per la conservazione e valorizzazione del verde cittadino, quale patrimonio ambientale e culturale legato all’identità dei luoghi. Nel Comune di Quartu ormai da anni, per assenza di sufficienti idonee professionalità tra il personale dipendente, la gestione del servizio viene esternalizzata ad operatori economici le cui relazioni economiche sono state pianificate attraverso la forma dell’appalto di servizi, come previsto dalle direttive comunitarie. Il sistema delle aree verdi cittadine risulta essere prioritario per la qualità della vita urbana, a cui contribuisce con funzioni climatico-ecologiche, urbanistiche, paesaggistiche e sociali, costituendo pertanto una componente essenziale per la salute pubblica come elemento migliorativo del microclima.

 

Il servizio di manutenzione consiste nelle operazioni di: asportazione dei rifiuti presenti su prati, aiuole, camminamenti o vialetti, nonché lo svuotamento dei cestini portarifiuti e la sostituzione dei sacchetti di raccolta, compreso il trasporto e lo smaltimento presso l’ecocentro comunale; il diserbo manuale e meccanico di camminamenti e piazzali; la concimazione dei tappeti erbosi, il mantenimento delle superfici prative, la realizzazione di aiuole fiorite miste o monospecifiche; il contenimento a mezzo potatura delle siepi, degli arbusti e dei cespugli, il controllo delle alberature e il taglio dei rami non più vegeti, con relativo smaltimento dei materiali di risulta, comprese le palme; l’abbattimento degli alberi non più vegeti o degradati; il decespugliamento di banchine e cunette stradali; la disinfestazione delle aree sgambamento cani; il diserbo chimico; la gestione degli impianti irrigui. Sarà compito dell’azienda anche l’apertura e la chiusura dei cancelli, nonché la custodia, dei parchi Matteotti, Europa e Parodi.

 

Si sottolinea inoltre che per favorire la continuità e la stabilità occupazionale dei lavoratori, l’appaltatore del servizio provvederà al riassorbimento delle maestranze occupate nei pregressi appalti.

 

“Siamo molto soddisfatti per aver raggiunto il risultato. L’affidamento definitivo permetterà una gestione ottimale del Verde Pubblico per il 2019 e anche per tutto il 2020 – spiega l’Assessore all’Ambiente Tiziana Terrana -. Sebbene sia stato un iter lungo c’è sempre stato l’impegno dell’Amministrazione per trovare le risorse necessarie e ridare la necessaria continuità al servizio. Avere dei parchi puliti e curati non è solo auspicabile, ma è un’esigenza che l’Amministrazione condivide con la cittadinanza. Finalmente le difficoltà sono alle spalle e le aree verde torneranno ad essere vissute come sempre”.

 

“Espletate le necessarie procedure, partiamo, come anticipato qualche giorno fa, con la manutenzione del Verde Pubblico – aggiunge il Sindaco Stefano Delunas -. Si tratta non solo di un servizio necessario, ma anche virtuoso: con questo affidamento siamo riusciti a coniugare più fattori, quali l’estetica e il decoro, la biosostenibilità e anche il riassorbimento delle risorse umane, come fortemente voluto e promesso. Come richiesto dal bando, la nuova ditta aggiudicataria provvederà ad assorbire le unità lavorative già impegnate da anni nel servizio. Si risolve quindi nel migliore dei modi una questione molto importante per Quartu, a cui l’Amministrazione ha lavorato in modo efficace cercando di trovare di volta in volta le soluzioni ai problemi che si sono succeduti”.

 


In questo articolo: