Quartu, Poetto tutto nuovo: “Spazio per auto e camper tra saline e Flumini e mega pista ciclabile”

Nel litorale rivoluzionato e più ordinato grazie al Pul tanti nuovi chioschi e meno macchine. L’associazione turistica: “Possiamo recuperare stalli prenotabili, anche con app, per disabili e donne incinta. Tra Terra Mala e Kala’e Moru 4 chilometri e mezzo sfruttabili per le bici”.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Il Poetto di Quartu ambia volto, da subito dopo l’ex Marino sino a ben oltre il porto di Capitana. C’è il Pul che diventerà realtà a breve, e tra le tante osservazioni spiccano quelle dell’associazione turistica quartese guidata da Roby Matta. Il lungomare sarà tutto identico a quello di Cagliari, sino al Margine Rosso. “Si possono recuperare parcheggi sul lato delle saline, tanti stalli extra. E, inoltre”, argomenta il presidente, “aree di sosta e parcheggi in prossimità dele spiagge da prenotare con app dello smartphone, dando priorità a donne incinta, disabili e car pooling sino a tre persone”. In via dell’Autonomia Regionale, dove c’era il mercatino, possono trovare spazio “camper per la sosta breve a pagamento, massimo dodici ore, in modalità stop and go”.
Ancora: oltre alla creazione di più punti panoramici “si può creare una pista ciclabile lunga quattro chilometri e mezzo da Terra Mala e Kala’e Moru”. Tra le proposte messe nero su bianco al vaglio degli esperti e del Comune anche uno shuttle bus panoramico.


In questo articolo: