Quartu, ok al progetto per il nuovo ponte di viale Colombo: “Lavori in 21 giorni”

Arriva il via libera di tutti gli enti preposti. Oggi nel Palazzo Comunale si è tenuta la Conferenza di Servizi decisiva, mercoledì 19 giugno scade la manifestazione di interesse per la demolizione e la sostituzione della struttura e l’intervento vero e proprio durerà 21 giorni consecutivi dall’inizio dei lavori

Programma di ricostruzione del ponte sul canale Perdalonga, arriva il via libera di tutti gli enti preposti. Oggi nel Palazzo Comunale si è tenuta la Conferenza di Servizi decisiva. Mercoledì 19 giugno scade la manifestazione di interesse per la demolizione e la sostituzione della struttura e l’intervento vero e proprio durerà 21 giorni consecutivi dall’inizio dei lavori.

Oggi, presso la sede del Comune di Quartu, si è svolta la Conferenza di Servizi per ottenere da tutte le parti in causa l’ok definitivo e avviare così i lavori di ricostruzione del ponte del lungosaline viale Colombo.

La riunione ha permesso di avere tutti i via libera necessari all’avvio del progetto, grazie al parere espresso dai delegati degli enti presenti.

La prossima tappa di questo rapido percorso è già fissata per mercoledì 19 giugno, quando scadranno i termini per la manifestazione di interesse, già pubblicata sul sito istituzionale del Comune, per i lavori di manutenzione straordinaria di opera stradale consistenti nella demolizione e sostituzione dell’impalcato stradale del ponte sito in viale Colombo, nonché delle opere di raccordo e finitura.

L’avviso è finalizzato a ricevere le manifestazioni d’interesse per favorire la partecipazione e la consultazione del maggior numero di operatori economici, in modo non vincolante per il Comune di Quartu Sant’Elena, nel rispetto dei principi di economicità, imparzialità e trasparenza. Tramite sorteggio tra i candidati che avranno presentato la propria candidatura verranno poi individuati i 3 operatori economici da invitare alla gara. Considerata l’importanza della strada per la viabilità cittadina le lavorazioni dovranno avvenire entro il termine massimo di 21 giorni consecutivi.