Quartu, Milia allunga la musica nei weekend di agosto sino alle 3: multe confermate per chi sgarra

Casse accese un’ora in più al Poetto nei fine settimana, sino alle 4 il 14 agosto e la notte di Ferragosto e sino alle due dalla domenica al giovedì. Il sindaco sceglie la linea più morbida nel mese più affollato di turisti. Confermati i controlli degli agenti della polizia Locale, sanzioni sino a 500 euro

Il sindaco di Quartu, Graziano Milia, per la seconda estate consecutiva allenta le restrizioni legate alla musica nei chioschi e negli stabilimenti balneari del Poetto. Dal primo al 31 agosto sarà possibile tenere le casse accese e organizzare eventi dalla domenica al giovedì sino alle due di notte, il venerdì e il sabato sino alle tre e sino alle 4 la vigilia e il giorno di Ferragosto. Più tempo a disposizione, quindi, sia per i gestori dei locali sia per i clienti. Il motivo? “La vocazione turistica della città”: anche Quartu, nel mese di agosto, registra un’impennata di vacanzieri che alloggiano o nei b&b cittadini o nelle tante case vacanze sparpagliate dal Margine Rosso sino a Capitana e oltre. Più libertà, quindi, ma controlli serrati da parte della polizia Locale pienamente confermati per evitare che qualcuno possa sforare con gli orari.
Prima di tutto, le nuove limitazioni orarie valgono solo per le manifestazioni e gli eventi pubblici autorizzati, anche distanti dal lungomare quartese. Resta il divieto di organizzare eventi in locali non autorizzati e, per chi sgarra, le multe saranno assicurate sino a cinquecento euro, più altre grane di natura penale.


In questo articolo: