Quartu, mega caos durante il Consiglio comunale: “Delunas straccia l’ordine del giorno su viale Colombo”

Scintille e urla in aula durante la discussione sul futuro del viale Colombo sbarrato alle auto da ormai due settimane: “Il sindaco ha compiuto un atto gravissimo, dicendo che la proposta della minoranza era carta straccia e che la discussione era inutile. Un gesto antidemocratico mai visto prima, i cittadini si devono vergognare di essere guidati da Delunas”

A Quartu scoppia il caos durante la seduta del Consiglio comunale. Tra le tematiche da affrontare anche quella, molto delicata, del futuro del viale Colombo. La parte del lungosaline è sbarrata alle automobili da ormai due settimane, e la minoranza ha presentato un ordine del giorno che, però, è stato discusso a metà. Come mai? Stando alle accuse mosse dal consigliere comunale Pd Francesco Piludu, “il sindaco ha stracciato, durante la discussione, l’ordine del giorno, presentato dalla minoranza di centrosinistra e civica, dicendo che era carta straccia e che la discussione era inutile! Vergognoso per i cittadini avere persone così che li dovrebbero rappresentare con una maggioranza di centro destra complice e incapace di portare avanti l’azione amministrativa”, attacca Piludu.

“Nell’ordine del giorno chiediamo che si faccia quanto prima per riaprire, anche parzialmente e sicuramente per i mezzi di soccorso, il viale Colombo, oltre che monitorare la viabilità e dare indicazioni. Quartu ha bisogno di risposte non di rinvii o deleghe ad altri! Sul gesto antidemocratico di accartocciare i documenti veramente credo che gli organismi preposti faranno le loro valutazioni”.