Quartu, la grande vergogna al Poetto: pezzi di frigo e televisori abbandonati in spiaggia

Tutta colpa della mareggiata? No, nel litorale quartese anche gli incivili “contribuiscono” a sporcare la spiaggia. I volontari di Clean Coast Sardinia: “In un’ora abbiamo riempito di rifiuti ben dieci sacchi”

Si sono rimboccati le maniche e, armati solo di buona volontà e guanti, hanno ripulito oltre un chilometro del Poetto quartese da ogni tipo di rifiuto. Il “bottino” finale è da incubo: “Dieci sacchi pieni di polistirolo, bottiglie e confezioni di plastica”. Non solo: gli otto volontari di Clean Coast Sardinia hanno anche trovato “una porta di frigorifero e un televisore”. Oggetti belli pesanti, difficilmente trasportati dal mare in tempesta degli ultimi giorni. Insomma, non c’è solo il vento che “prende a schiaffi” l’Isola a far arrivare, sulla spiaggia, detriti e rifiuti. Anche i “caddozzi” locali, purtroppo, sembra che abbiano approfittato, in questi ultimi giorni segnati dal fortissimo vento, a sporcare un bene di tutti.


In questo articolo: