Quartu, il nuovo Poetto realizzato da un’impresa sarda: parcheggio alberato e piste per runner e ciclisti

I milioni del primo lotto finiscono nelle casse di una società cagliaritana. Operai in azione sino alla prossima primavera davanti ai locali e agli stabilimenti balneari

È una società sarda, la Aurelio Porcu & Figli S.r.l. a realizzare i lavori del primo lotto del nuovo Poetto di Quartu. Tre milioni di euro, ribasso d’asta del 25% che ha consentito di spazzare via le altre undici aziende in lizza e fatto firmare, agli uffici comunali delle Opere pubbliche, l’aggiudicazione di tutte le opere. Cantiere aperto sino alla prossima primavera, salvo intoppi, nell’area che tocca La Marinella, Albachiara, il Lido Mediterraneo e il Belvedere Beach, sino ad arrivare all’altezza del nuovo campo di pallacanestro. Un lungomare identico a quello di Cagliari, con meno automobili e più aree per pedoni e sportivi. Ci sarà un parcheggio alberato, gli automobilisti potranno raggiungerlo passando da una strada tutta nuova, poi gli obbligatori deck per accedere in sicurezza sulla spiaggia, punti per fare birdwatching in direzione Molentargius e fermate dei pullman nuove di zecca.
I lavori, salvo intoppi, termineranno prima della prossima stagione estiva: con l’arrivo dei primi caldi, se tutto andrà bene, gli operai dovranno solo eseguire le ultime rifiniture prima dell’inizio del nuovo lotto. Complessivamente, il restyling del lungomare quartese arriverà sino alla zona del Margine Rosso.


In questo articolo: