Quartu, ecco gli sconti Tari per chi è in regola: bollette più leggere dal 7 al 12%

Mezzo milione di euro per i cittadini virtuosi, con i tagli in bolletta il Comune spera di far diminuire l’evasione. Premio extra per chi pagherà la Tari in un’unica rata


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Tassa sui rifiuti più leggera a Quartu per chi è in regola con la Tari. Ecco le premialità decise dalla Giunta Milia grazie ad un tesoretto di mezzo milione di euro. Prima di tutto bisogna avere ritirato i nuovi mastelli col microchip ed essere in regola con i pagamenti, cioè iscritti in banca dati da almeno tre anni. Sconto del 7% per chi risulta iscritto e in regola dal 2020, del 9 per cento dal 2019 e del dodici per cento dal 2018. L’amministrazione guidata dal sindaco Graziano Milia spera, così, di assottigliare ulteriormente la percentuale dei furbetti dei rifiuti. Inoltre, i cittadini potranno fruire di un ulteriore sconto del 3% sull’importo dovuto se sceglieranno di pagare la tassa sulla spazzatura attraverso la banca, in un’unica soluzione entro il 29 settembre 2023. L’ulteriore ribasso in bolletta sarà applicato solo dopo che l’ufficio avrà ricevuto tutta la documentazione richiesta.

 

 

 

L’ok della Giunta arriva a poche settimane di distanza dal via libera dell’aula all’utilizzo dei 500mila euro come premialità per i virtuosi della Tari. Il sindaco Graziano Milia aveva parlato di un primo atto, facendo intendere che in futuro la cifra potrebbe, eventualmente, aumentare.

 

 


In questo articolo: