Quartu, choc nelle campagne di Flumini: “Una pecora morta tra i rifiuti abbandonati”

Un inno all’inciviltà vicino alle sponde del fiume Su Pau. Decine di sacchetti stracolmi di spazzatura “ricoprono” la carcassa di una pecora: “Siete incivili, pigri, maleducati o ignoranti?”

Sacchi stracolmi di spazzatura, molta plastica e addirittura ricci di mare e “una pecora morta”. A postare le foto choc su Facebook è J.A., giovane quartese. È andata a fare una passeggiata nella zona di Flumini e si è trovata davanti uno “spettacolo” dell’inciviltà umana. “Ho smesso di contare i sacchi della spazzatura e di altri rifiuti e animali abbandonati: una pecora morta, centinaia di ricci di mare, coperte e tonnellate di plastica. Tutta la spazzatura era molto vicino al fiume Su Pau”, commenta la ragazza, protagonista nei mesi scorsi di una pulizia straordinaria del Poetto con tanto di maglietta dell’associazione Clean Coast Sardinia. “Non capisco, perché niente cambia? Di chi è la colpa? Cosa facciamo? Cosa deve cambiare? Cosa fa il Comune? Chi sono le gente che buttano rifiuti? E perché fanno questo?”.

La ragazza invoca “controlli e multe” per combattere “gli incivili, I pigri, i maleducati e gli ignoranti” che, ancora una volta, hanno “sfregiato”, purtroppo, le campagne quartesi.


In questo articolo: