Quartu, benvenuti al Green Club Center, la piscina del degrado VIDEO

Un luogo di degrado, tra clochard e sbandati, dove anche i writers lo utilizzano come punto di ritrovo per gli sport estremi. I residenti da tempo chiedono sicurezza per quell’area pericolosa, ma ad oggi (a distanza di tanti anni) tutto è così come appare agli occhi di chiunque. Guardate il VIDEO

Benvenuti al Green Blue Center, a Sant’Anastasia, precisamente in via Augustis, a Margine Rosso, nel territorio di Quartu S.Elena. In teoria, sarebbe dovuto diventare un vero e proprio gioiello, con tanto di piscina, centro sportivo, ristorante con un panorama degno di nota, prospiciente il Golfo degli Angeli. Oggi, a distanza oramai di una decina d’anni, è diventato un luogo pericoloso, ritrovo abituale di sbandati, clochard e di giovani che si divertono con gli skate dentro la piscina vuota e continuano a vandalizzare ogni cosa (quel poco che rimane).

Sarebbe dovuto essere un gioiello una volta terminato, ma è il frutto di un pasticciaccio giudiziario tra mondo politico e soggetti privati, la Magistratura nel 2006 sequestra l’intero immobile: in quell’oasi di benessere, di fronte al Golfo degli Angeli, il tempo s’è fermato. Ecco in che condizioni  versa la struttura totalmente abbandonata. Un grande cancello in acciaio è completamente divelto, per terra, nessuna recinzione o cartello che proibisce di fatto l’accesso al luogo di degrado. All’interno dell’enorme stabile, un campo di battaglia, pacchi di piastrelle ancora imballate, infissi distrutti o rubati, come pure l’impianto elettrico e idraulico totalmente smontato dai vandali. Un vero peccato, l’enorme tensostruttura che di fatto copre parte della piscina (dove i writers hanno montato una sorta di pista per gli sport estremi), è anch’essa deteriorata. I residenti della zona hanno più volte chiesto alle Istituzioni competenti di recintare e rendere inaccessibile almeno quella zona pericolosa, ma finora tutto tace.

PHOTOGALLERY: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.1135692829798884.1073741944.308154245886084&type=3

Guardate il VIDEO