Quartu, allarme pedofilo al Poetto: “Un anziano si masturba in spiaggia davanti ai bimbi”

E’ stato allontanato da una donna: “Mi sono avvicinata e gli ho detto: ma non ti vergogni a far vedere le tue schifezze ai bambini? Secondo te devono vedere te nudo? Ma non ti fai schifo? Non farti mai più rivedere, adesso chiamo o carabinieri”. Lui: “Ho il costume largo”. Poi alla fine: “Scusa non lo faccio più”

Allarme pedofilo al Poetto di Quartu. Un uomo, di circa 65/70 anni è stato sorpreso in spiaggia mentre si masturbava davanti ad alcuni bimbi che facevano il bagno in acqua. L’episodio, raccontato da Tiziana Ariu nella pagina facebook, “Quartu e dintorni problemi e soluzioni”, sarebbe accaduto venerdì mattina nella tratto di spiaggia del litorale quartese all’altezza del Mc Donald’s.

“Segnalo quest’uomo perché purtroppo mostrava le sue parti intime e si toccava davanti ai bambini. sono stata molto attenta e mi sono accorta subito di ciò che stesse accadendo prima che lo vedessero i bambini, fortunatamente intenti a fare il bagno e giocare con le alghe piuttosto che a guardarsi attorno. Mi sono avvicinata e visto che se ne stava andando gli ho detto: “scusi”? Lui si è girato. Mi sono avvicinata e gli ho detto: ma non ti vergogni a far vedere le tue schifezze ai bambini? Perché non te ne vai a casa? Secondo te devono vedere te nudo? Ma non ti fai schifo? Non farti mai più rivedere, adesso chiamo o carabinieri”. Lui si sarebbe giustificato imputando l’incidente al “costume largo”, ma davanti alle insistenze della donna ha poi gettato la spugna ammettendo tutto e chiedendo scusa prima di allontanarsi. “Ho denunciato immediatamente ai carabinieri”, conclude la Ariu, “facendo una descrizione dell’abbigliamento e vi lascio la foto. Stiamo attenti e vigili quando vediamo situazioni strane e lasciamo i costumi addosso ai nostri bambini. Tuteliamoli! E denunciamo”.


In questo articolo: