Pula, Walter Cabasino si ricandida a sindaco: “Innovazione e freschezza, vinceremo questa sfida”

Walter Cabasino, a volte ritornano. Ed è un ritorno in grande stile, come se il sindaco che aveva guidato Pula per dieci anni avesse aspettato il momento giusto. Quello della rottura tra la sindaca Carla Medau e la sua vice Ilaria Collu, che potrebbe incidere sulla campagna elettorale per le prossime comunali

Walter Cabasino, a volte ritornano. Ed è un ritorno in grande stile, come se il sindaco che aveva guidato Pula per dieci anni avesse aspettato il momento giusto. Quello della rottura tra la sindaca Carla Medau e la sua vice Ilaria Collu, che potrebbe incidere  sulla campagna elettorale per le prossime comunali. Walter Cabasino, medico conosciutissimo in paese, spiega come è nata la sua decisione di ricandidarsi a sindaco: ” In queste ultime settimane ho ricevuto da tanti di voi, da numerosi rappresentanti del nostro tessuto sociale ed economico, dagli amici del gruppo “Pula 2022 verso il futuro” con cui ho condiviso fin dall’inizio questo progetto, la pressante richiesta di disponibilità di accettare la candidatura a Sindaco. E’ stata una richiesta del tutto inaspettata, che naturalmente mi ha riempito di tanto orgoglio, ma anche di tanta preoccupazione perché per affrontare e risolvere i tantissimi problemi della nostra comunità sono indispensabili incredibili impegni e una grande passione, accompagnati da pazienza, equilibrio e imparzialità.
Il confronto e il dialogo con tanti di voi, in particolare con i giovani che hanno accettato con entusiasmo di misurarsi in questa competizione elettorale, hanno evidenziato che per affrontare questo periodo storico particolarmente difficile e travagliato a causa anche della pandemia e del conflitto tra Russia e Ucraina, fosse necessaria una figura di candidato Sindaco, esperta e competente.
Negli anni ho avuto l’opportunità di coltivare e acquisire un patrimonio di esperienze e di conoscenze, grazie soprattutto a voi che mi avete eletto Sindaco per 10 anni e avete contribuito in modo determinante ad eleggermi per 2 volte al Consiglio Provinciale di Cagliari.
La serietà e la professionalità dei candidati, il loro entusiasmo, un’incredibile ventata di innovazione e freschezza, accompagnata da una grande unità e capacità di ascolto e condivisione di tutto il programma del gruppo “Pula 2022 verso il futuro” mi hanno spinto ad accettare con umiltà e orgoglio l’invito a candidarmi alla guida della nostra cittadina per i prossimi cinque anni.
Sono sicuro che con queste premesse, con una programmazione e con delle linee strategiche condivise per il rilancio della nostra comunità, ci presenteremo ai nostri elettori con ottime possibilità di vincere questa difficile sfida. Il momento che stiamo vivendo, ripeto, è particolarmente difficile e complicato.
Serve l’impegno di tutti, io farò la mia parte”.
Parole sobrie per una lista che vedrà tra i protagonisti diversi esponenti dell’opposizione che negli ultimi otto anni ha contrastato tra i banchi del Consiglio la sindaca Carla Medau. La prima cittadina non ha ancora deciso a chi dare l’appoggio o se presentare una sua lista. La maggioranza attuale guidata da Ilaria Collu si presenterà senza la sindaca e senza i suoi fedelissimi. Cabasino è in campo, pronto ad approfittarne.


In questo articolo: