Pula, vuole vendere mobili online ma digita i codici della sua carta: 3mila euro spariti dal conto

L’uomo, un impiegato 47enne, si è fidato delle indicazioni di una presunta acquirente e si è fatto “alleggerire” il conto. L’autrice della truffa, una ventunenne di Sassari, è stata smascherata dai carabinieri

Ha messo in vendita, online, dei mobili, ma alla fine è stato truffato. Protagonista, suo malgrado, dell’episodio, un impiegato 47enne di Pula. L’uomo, lo scorso 15 novembre, ha ricevuto la telefonata di una donna che si è detta interessata all’acquisto. La falsa acquirente ha convinto l’uomo a digitare alcuni codici, quelli della sua carta prepagata del Banco di Sardegna. Risultato? Tremila euro spariti dal conto dell’impiegato, che ha effettuato il bonifico su una carta “sconosciuta”. Il malcapitato ha denunciato il fatto ai carabinieri. E i militari, oggi, sono riusciti a smascherare la truffatrice: è una 21enne disoccupata di Sassari.


In questo articolo: