Pula, un tuffo nella storia con i sapori del Romanum Convivium

La rassegna PulArchàios al suo ultimo giorno, col tradizionale banchetto romano

di Ignazia Melis

Il suono romantico di un violino oer salutare PulArchàios e dare vita a un’altra edizione del Romanum Convivium. Il tradizionale banchetto che porta la storia direttamente nel palato, con il gusto dell’antica Roma in un tuffo nella vita ai tempi dell’impero. Oggi a Pula si è svolta con successola tradizionale “festa” di fine rassegna, alla presenza degli studenti dell’Istituto Alberghiero che hanno portato delle pietanze buonissime: la polenta nera, l’arrosto a base di cervo, la torta con le mandorle, solo per citare i piatti più gettonati. L’amministrazione comunale non ha fatto mancare la sua partecipazione, con l’assessore Emanuele Olla e i consiglieri comunali Ilenia Urru, Ombretta Pirisinu e Ettore Caboni. Arrivederci al prossimo anno, per un altro tuffo nel passato. 


In questo articolo: