Pula, nasce un museo speciale dedicato alla tradizione e ai vestiti tipici dell’identità del paese

Lo presenta così la sindaca Carla Medau dopo l’inaugurazione dei giorni scorsi: “Potrete ammirare abiti antichi, utensili e oggetti della civiltà agropastorale, testimonianze fotografiche, gioielli preziosi”

Nasce a Pula il Museo della tradizione e del vestimentario tipico della cultura e della identità pulese, nello scenario suggestivo del museo Patroni. Lo presenta così la sindaca Carla Medau dopo l’inaugurazione dei giorni scorsi: “Potrete ammirare abiti antichi, utensili e oggetti della civiltà agropastorale, testimonianze fotografiche, gioielli preziosi.
Un traguardo di cui andare tutti orgogliosi perché è frutto di una sapiente ricerca portata avanti dalla nostra Amministrazione con il prezioso contributo di decine e decine di cittadini, del Gruppo Folk Nora e di consulenti qualificati. Inoltre si avvale della collaborazione con l’Università degli Studi di Cagliari, dell’Isre di Nuoro e altre importanti collaborazioni.
Il Museo, nella sua sede temporanea, verrà poi trasferito nei locali appositamente predisposti, in corso di ristrutturazione, presso la Casa Frau, appena gli stessi saranno terminati”.


In questo articolo: