Pula, il grande exploit di Ilaria Collu: una donna trionfa alle urne

Carla Medau torna Sindaca a Pula, e nella corsa per il consiglio comunale la più votata è ancora una volta lei: grandissimo exploit per Ilaria Collu, assessora uscente ai Servizi Sociali, che ottiene ben 774 voti ed è in assoluto la più votata a Pula. Ecco tutti i possibili eletti in Consiglio

di Jacopo Norfo

Carla Medau torna Sindaca a Pula, e nella corsa per il consiglio comunale la più votata è ancora una volta lei: grandissimo exploit per Ilaria Collu, assessora uscente ai Servizi Sociali, che ottiene ben 774 voti ed è in assoluto la più votata a Pula. Un risultato incredibile, un vero e proprio plebiscito per l’ex vice sindaca che ha letteralmente polverizzato il segretario cittadino del Pd Emanuele Olla e i “traditori” di Libertas, che incassano la sconfitta più di tutti dopo essere stati gli artefici dell’arrivo del commissario prefettizio con le dimissioni dal consiglio comunale, da ex alleati di Carla Medau a perdenti con Angelo Pittaluga.

Nella lista di Carla Medau il secondo più votato è Emanuele Farneti di Fratelli d’Italia che ottiene ben 448 voti, dopo il buon lavoro svolto alla guida dei Lavori Pubblici. La più grande “sorpresa” è però forse il grande risultato a Santa Margherita di Ombretta Pirisinu che ha collezionato ben 325 preferenze, battendo gli avversari Betty Loi e soprattutto Gianfranco Siclari, letteralmente naufragato nella lista di Angelo Pittaluga, dove la Ferrari sbandierata prima delle elezioni sembra essersi impantanata alle urne.

Ottimi anche i risultati dell’assessore uscente Filippo Usai e dell’intramontabile Angela Mascia, che curiosamente hanno ottenuto gli stessi voti: 277. 242 voti a testa invece per Azara e Cappato, anche loro saranno tra i sicuri eletti. Nell’opposizione che si annuncia agguerrita stando ai primi rumors dovrebbero entrare Emanuele Olla, Francesca Toccori,Donatella Fa, Andrea Abis e Elisabetta Loi. Vanno invece a casa gli altri “traditori della Medau”, come loro stesso si erano definiti, Ilaria Urru Ettore Caboni e Gabriele Orbai: il paese non ha capito il cambio di casacca col passaggio con il gruppo fedele a Cabasino e li ha bocciati alle urne. Non passa neanche l’ex assessore al Turismo Angelo Tolu, proprietario del dominio del blog Go Pula che più volte negli ultimi anni aveva dileggiato Carla Medau. Senza grandi risultati. 


In questo articolo: