Progetto “YOUth UP: La formula per il domani”

Idee giovani per rilanciare il futuro dell’imprenditoria sarda

YOUth UP conclude ufficialmente la fase operativa del progetto con lo SkilLAB di Oristano ed entra nella fase finale con la valutazione delle idee di impresa dei partecipanti al concorso “La formula per il domani”.

 

Con lo SkilLAB tenutosi il 1 Aprile all’Istituto Tecnico Commerciale “Sergio Atzeni”, si sono conclusi gli appuntamenti previsti con la fase operativa del progetto YOUth UP. Il progetto ha coinvolto i giovani delle quattro Province promotrici, nell’intento di avvicinarli al mondo dell’imprenditoria e sensibilizzarli sul tema della valorizzazione dei beni identitari presenti nei territori di appartenenza.

 

“Mi è piaciuto fare qualcosa di diverso rispetto alla solita lezione. Ho imparato molto da questa esperienza, trovo importante l’associazione divertimento-istruzione”.

“Tanto coinvolgimento e divertimento, unire le forze con persone che non si conoscevano e creare qualcosa per vincere insieme. L’attività è stata davvero interessante”.

“Mi è piaciuto l’incoraggiamento verso nuove idee e lo spirito di iniziativa proposto, i consigli sicuramente indispensabili di cui ringrazio e farò tesoro nella mia vita”.

“Mi è piaciuta la disponibilità dei ragazzi e la loro capacità di spiegarci cose interessanti senza annoiarci anzi spesso divertendo e facendoci collaborare fra noi”.

“Ti metti in gioco con persone che non conosci ed è positivo per un futuro lavorativo”.

“Si ha la possibilità di apprendere conoscenze e competenze che è difficile avere a scuola”.

Queste sono solo una piccolissima parte delle testimonianze offerte dai ragazzi alla conclusione degli 8 InfoLAB ma riassumono perfettamente gli ottimi risultati ottenuti dall’iniziativa. I partecipanti, dopo aver preso parte a questi incontri, hanno avuto modo di mettere in pratica le loro nuove competenze durante gli SkilLAB, dove hanno approfondito i concetti di imprenditorialità e business plan, affiancati da esperti nel settore delle startup.

 

Formando dei team di lavoro, sulla base degli interessi e degli obiettivi comuni, hanno poi sviluppato le loro idee di business connesse alla valorizzazione di beni identitari, partecipando così al concorso “La formula per il domani”.

La Commissione Valutatrice è ora all’opera per valutare i progetti e selezionare i finalisti che parteciperanno alla conferenza finale che si terrà a Nuoro il 17 aprile, dove saranno annunciati i 3 vincitori.