Primo caso ufficiale di Coronavirus a Ussana: “Subito più controlli di polizia e barracelli”

Il virus arrivare nel piccolo Comune del Medio Campidano, l’avviso del sindaco Contini: “Evitate ogni spostamento se non è strettamente necessario, intensificherò i controlli della polizia Locale e dei barracelli”

Il Coronavirus arriva anche a Ussana. Nel paesino del Campidano di poco più di 4mila anime è stato riscontrato il primo caso di contagio. La conferma-avviso arriva direttamente dal sindaco, Emidio Contini, con un documento che è stato già condiviso sui social da alcuni esponenti politici cittadini: “Si invitano tutti i concittadini a rispettare in maniera ancora più risoluta e scrupolosa tutte le prescrizioni contenute nei provvedimenti emanati dalle autorità nazionali e regionali. Si raccomanda, inoltre, di evitare ogni spostamento non strettamente necessario”, osserva Contini, nel ricordare che “dal 24 marzo scorso è stato attivato il Coc, saranno intensificati ancora di più i controlli di polizia Locale e compagnia barracellare, con l’estensione dell’orario di servizio”.

In questo articolo: