Primi dati su Cagliari, Todde doppia Truzzu: nelle urne tutto il malcontento dei cagliaritani verso il sindaco

Dati definitivi da una decina di seggi: la candidata del Campo largo a trazione 5 stelle-pd straccia il candidato scelto da Giorgia Meloni. Sono numeri ancora molto provvisori ma che indicano una tendenza già piuttosto chiara.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

A due ore dall’inizio dello scrutinio delle schede elettorali per le elezioni regionali in Sardegna, su Cagliari città con una decina di seggi Alessandra Todde del Campo largo a trazione 5 stelle-Pd è avanti di circa il doppio dei voti rispetto a Paolo Truzzu, sindaco di Cagliari e candidato presidente del centrodestra. Terzo posto per Renato Soru con la sua Coalizione sarda e quarto per Lucia Chessa di Sardegna R-esiste. I dati non sono ancora stati caricati sul sito della regione ma vengono diffusi agli addetti ai lavori dai rappresentanti di lista direttamente dai seggi. Naturalmente si tratta di un risultato assolutamente parziale e anche prevedibile su Cagliari città, dove l’operato del sindaco Truzzu, scelto direttamente dalla premier Meloni di cui è fedelissimo sin dalla prima ora, è stato fortemente criticato dai cagliaritani. Secondo esperti e analisti indica però una tendenza chiara. In Sardegna, dove la giunta di Christian Solinas ha governato negli ultimi cinque anni, la regola non scritta dell’alternanza è finora sempre stata rispettata.


In questo articolo: