Preso il responsabile del mega incendio a Sarroch: è un 78enne, denunciato

L’uomo, denunciato per incendio colposo, stava bruciando sterpaglie ma il fortissimo vento di maestrale, che ha costretto un canadair al rientro mentre l’altro era fuori uso per un guasto, ha fatto divampare le fiamme. Sono ancora una quindicina le persone evacuate e rimaste fuori casa


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

È un 78enne il presunto responsabile del vasto incendio, ancora non del tutto domato ma sotto controllo, divampato nelle campagne di Sarroch, nel Cagliaritano, non distante dalla Saras e che ha portato all’evacuazione di alcune case sparse nella zona. Lo hanno individuato gli agenti del corpo forestale. L’uomo sarà denunciato per incendio colposo: stava bruciando alcune ramaglie e non è riuscito a controllare il fuoco, in un giornata caratterizzata dal fortissimo vento di maestrale. Sul posto stanno ancora operando diverse squadre dei vigili del fuoco,  gli agenti del corpo forestale e i volontari. I due canadair arrivati per dare manforte alle squadre a terra non stanno più operando: uno ha avuto un guasto ed è rientrato, mentre il secondo ha dovuto lasciare i cieli di Sarroch a causa delle forti raffiche di maestrale.

 

 

 

 

Le fiamme adesso si sono spostate su un crinale, lontano dalle abitazioni, e sono controllate dalle squadre a terra. Complessivamente sono fuori casa per qualche ora una quindicina di persone.


In questo articolo: