Portoscuso: tra torri costiere e studi di architettura

Giornata di studio alle 9 nella sala convegni del vecchio Arsenale

Domenica 10 maggio andranno in scena a Portoscuso l’archeologia, le architetture costiere, gli antichi insediamenti del Sulcis, tra i quali le torri di guardia e le tonnare. E’ questo l’obiettivo della giornata di studio che si terrà alle 9 nella sala convegni del vecchio Arsenale. Il seminario, ideato dall’Ordine degli architetti paesaggisti conservatori di Cagliari, prevede il rilascio dei crediti formativi per gli sudenti e i professionisti.

Si alterneranno infatti, nel corso della giornata, interventi di architetti e ingegneri sui temi della valorizzazione, dello studio e della fruzione dei luoghi dell’identità del Sulcis. A moderare la giornata sarà il professor Giovanni Maria Campus.

Dopo i saluti istituzionali dell’architetto Giorgio Saba, presidente dell’Ordine degli Architetti pianificatori paesaggisti conservatori di Cagliari, interverranno Giorgio Alimonda, Sindaco del Comune di Portoscuso, Gian Luigi Pillolla, Commissario del Parco Geominerario storico e ambientale della Sardegna, Paolo Giovanni Maninchedda, assessore ai lavori pubblici della Regione Autonoma della Sardegna. Ancora: Giorgio Sanna, Commissario straordinario dell’ex Provincia di Carbonia-Iglesias, Antonello Pilloni, Presidente della Cantina del vino di Santadi e altri esperti. L’evento si concluderà alle ore 12,30.

Si parlerà anche della storia del “Rais delle tonnare del Sulcis”, della “tecnica della pesca del tonno” e delle “tecniche costruttive delle imbarcazioni tradizionali: vascelli, bastarde, barbacciu”.

La pausa pranzo successiva prevede una degustazione di piatti tipici locali a base di tonno preparati dallo chef dell’associazione Sa Turri.