Porto Torres, migranti bloccano l’imbarco della nave per Genova

La Polizia di Stato è intervenuta ieri mattina a Porto Torres dove una quindicina di migranti di origine sudanese ha cercato di imbarcarsi su una nave della linea Grimaldi proveniente da Barcellona e diretta a Civitavecchia, senza possedere alcun titolo di viaggio o documento di riconoscimento


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

La Polizia di Stato è intervenuta ieri mattina a Porto Torres dove una quindicina di migranti di origine sudanese ha cercato di imbarcarsi su una nave della linea Grimaldi proveniente da Barcellona e diretta a Civitavecchia, senza possedere alcun titolo di viaggio o documento di riconoscimento. 

L’intervento degli agenti ha consentito la regolare partenza della nave. Nel corso della serata, però, gli stessi cittadini sudanesi, insieme ad altri connazionali, si sono radunati nuovamente davanti ai varchi di accesso portuali con l’intento di imbarcarsi sulla nave Tirrenia diretta a Genova.  

Non riuscendo però nell’intento, circa 20 di loro hanno inscenato una protesta sdraiandosi per terra e creando il blocco della circolazione dei veicoli che sono rimasti incolonnati in attesa dell’imbarco.  

Sul posto, pertanto, si è reso necessario l’intervento a supporto di altro personale delle Forze di Polizia che intorno alle 20,30 è riuscito a vincere la resistenza dei rimostranti e a consentire il regolare afflusso dei veicoli sulla motonave che è salpata con circa un’ora di ritardo. Nel corso dell’intervento alcuni manifestanti hanno mostrato comportamenti aggressivi e violenti nei confronti dei poliziotti.

Tutti i responsabili saranno denunciati all’Autorità Giudiziaria per interruzione di pubblico servizio e nei confronti di tre cittadini sudanesi si sta procedendo anche per i reati di resistenza e lesioni personali. 

 


In questo articolo: