Polpetti alla diavola, piccanti e gustosi: il segreto per cucinarli

La grande cucina cagliaritana su Casteddu Online

POLPETTI ALLA DIAVOLA 200g 163 kcal 16,96 P 2,40 G 9,60 elaborato da www.menutrix.it 1 Polpo Di Circa 1,5 Kg. Meglio Fresco, Potete Usare Anche Quello Surgelato, Ma In Questo Caso Prima Scongelatelo Completamente, 5 Pomodori Perini Ben Maturi, O Equivalente Quantità Di Pelati, 3 Spicchi Di Aglio, Cucchiai Di Olio D’oliva Extra Vergine, 1 Peperoncino Rosso Piccante1 Rametto Di Rosmarino, Sale Q.B.preparazione Pulite il polipo, eliminando i viscere, gli occhi ed il “becco” cartilagineo che si trova al centro dei tentacoli. Lavatelo con cura. Tagliate il polpo a pezzi, se è grande, e ponetelo in una pentola che possa Aggiungete i pomodori lavati e tagliati a pezzi, il rosmarino e il peperoncino (regolatevi a secondo di quanto vi piace piccante). essere chiusa molto bene. Pulite l’aglio ed unitelo al polipo. Versate l’olio, salate leggermente e chiudete molto bene la pentola, ponendo magari un peso sopra il coperchio.
Mettete sul fuoco e fate cuocere, senza aprire, ma scuotendo di tanto in tanto la pentola per non far attaccare il polpo, per circa 50 minuti/1 ora. Il tempo di cottura dipende dalla grossezza dei polpi: quasi un’ora per il polpo della foto, 20/30 minuti per dei polipetti.
Al termine della cottura, ritirate i pezzi di polpo dalla pentola. Passate l’intingolo rimasto nella pentola al colino cinese, tagliate il polpo a pezzetti e riunitelo all’intingolo passato.
Servite con patate lesse, come nella foto, o riso in bianco, o cous cous, o ancora con crostini di pane. Se non avete particolari limitazioni dietetiche, completate quando è nel piatto, con un filo di olio d’oliva extra vergine.


In questo articolo: