Polaris, il ponte-incubo: arrivare al parco tecnologico è un’impresa

La protesta dei lavoratori a Pula

di Ignazia Melis

Polaris, il ponte del caos: arrivare al parco tecnologico di Pula sta diventando un’impresa. Una ditta di Quartu opera da circa 2 mesi per la costruzione del nuovo ponte di Piscina Manna: quello vecchio ormai fatiscente, è stato demolito in buona parte dalle intemperie. Ora i lavori del ponte che collega la zona intorno a Polaris con Is Molas. iniziati circa due mesi fa, hanno subito un rallentamento a causa delle proteste dei lavoratori Polaris per  i disagi causati con deviazioni poco indicate. Il Comune di Pula sta prendendo provvedimenti x risolvere la situazione,chiedendo che vengano anche rispettati i tempi della fine dell’opera prima dell’arrivo delle pioggie. Che potrebbe comprometterne la consegna per l’inaugurazione prevista per fine estate.


In questo articolo: