Poetto, una baby gang si diverte ad ammazzare i gatti con i petardi

La denuncia degli abitanti: gatti avvelenati e scene terribili

Baby gang si diverte ad ammazzare gatti lanciandogli petardi al Poetto: il nuovo ‘passatempo’ dei ragazzini cagliaritani. Altri invece sono stati avvelenati, in una vera e propria strage in via dei Villini. 
Una colonia di gatti si è stabilita di fronte alla ex Pizzeria 160, sul lungomare e una  donna anziana si reca tutti i giorni dagli animali per dargli da mangiare e da bere. Ma forse questo non è ben visto da alcuni abitanti della zona, che utilizzando diversi metodi, hanno iniziato a sterminare queste creature. Ma non basta questo.
“Negli ultimi due mesi” – racconta un residente del quartiere – ” a seguito della chiusura dei chioschetti, una banda di ragazzini dai dieci ai sedici anni, si diverte a vandalizzare la zona, disturbando la quiete pubblica”.
A quanto pare l’episodio avvenuto nello stabilimento D’Aquila il mese scorso, non è un caso isolato. Questi stessi ragazzi avrebbero compiuto un atto terribile.
“Ho assistito ad un episodio davvero  inquietante questo pomeriggio” – afferma un nostro lettore – ” Stavo passeggiando in via Dei Villini e ad un certo punto, ho notato un gruppo di ragazzini che osservavano qualcosa. Dopo poco tempo, ho sentito uno scoppio e ho visto una scena da panico: il corpo di un gatto letteralmente esploso a causa dei petardi che i vandali hanno messo nella sua pancia. Sono rimasto incredulo.”