Poetto, due papà salvati dall’annegamento grazie a una bagnina

Due quarantenni salvati al Poetto: si erano spinti imprudentemente sino a 500 metri dalla riva per tentare di recuperare due “ciambelle” volate ai bambini

Due papà vanno a rincorrere la ciambella dei propri bambini al largo al Poetto e rischiano di annegare. Ci ha pensato la bagnina dello stabilimento Passaggio a Nord Ovest a recuperarli e a salvarli questa mattina, dove al Poetto si sono vissuti attimi di grande tensione, Due quarantenni si sono trovati infatti in difficoltà a oltre 500 metri dalla riva, ed è stato necessario l’intervento della bravissima bagnina Maria Rita Mirino per recuperarli, salvarli e riportarli a riva. Occorre prestare la massima attenzione: in spiaggia erano presenti anche tantissimi bambini delle colonie. Nella foto, la zona dell’intervento. 


In questo articolo: