Playoff Promozione, il Tonara supera il Siliqua ai supplementari, 2-1

Nel finale del secondo tempo regolamentare, sull’1-1, è stato negato al Siliqua un sacrosanto rigore su Cacciuto

Una gara piacevole ed equilibrata quella che si èdisputata allo stadio “Su Nuratze” di Tonara pieno in ogni ordine di posto con oltre mille spettatori, di cui un centinaio provenienti da Siliqua. Si è giocato il primo spareggio playoff della “Coppa Promozione”, tra il Tonara secondo classificato nel girone B e il Siliqua terzo classificato nel girone A. I padroni di casa sotto la guida tecnica di Antonello Floris hanno disputato un match senza sbavature contro un Siliqua ostico e ben disposto in campo dal miste Marco Piras. La gara dopo i 90’ di gioco è terminata col punteggio di parità 1-1. Poi si è andati ai tempi supplementari e i padroni di casa hanno trovato il gol della vittoria. Ora il Tonara che continua a inseguire il sogno del salto in Eccellenza, accede al turno successivo dove affronterà in campo neutro il Monastir per il 1° e secondo posto, mentre la squadra siliquese affronterà, domenica prossima sempre in campo neutro, la Dorgalese per determinare la 3ª e 4ª classificata della “Coppa Promozione”.

PRIMO TEMPO. I padroni di casa trascinati dal chiassoso pubblico di casa e dai suoi uomini più esperti (Sanna, Calaresu e Pili) partono di gran lena e “pressano” il Siliqua nella propria metà campo. Gli ospiti, tuttavia, rimangono in una posizione d’attesa pronti a colpire di rimessa. Ne vien fuori una gara giocata a viso aperto e con grande agonismo. Sugli spalti il pubblico si diverte e incita a gran voce i propri beniamini. Al 7’ è il Siliqua ad effettuare il primo tiro in porta: dopo una conclusione di Cacciuto, Picciau calcia al volo e la sfera sorvola la traversa. Ma la reazione dei rossoneri padroni di casa non si fa attendere e al 13’ un tiro di Calaresu si stampa sul palo. Ci riprova poco dopo l’undici Marco Piras, con una sventola del fuoriquota Gianluca Contu che termina di poco alta sopra la traversa. Al minuto 20’ gran tiro di Cristian Sanna col pallone che termina di poco a lato. Passano 5’ e il Tonara centra la traversa con un tiro Chicco Pili. Nel finale del primo tempo una conclusione dal limite di William Amorati sorvola la traversa della porta difesa da Michele Pili. Il primo tempo si chiude con una punizione dei padroni di casa che termina fuori bersaglio.

SECONDO TEMPO. In avvio di ripresa i padroni di casa partono determinati e sbloccano il risultato: dopo una mischia furibonda nell’area siliquese Serventi respinge coi pugni e Chicco Pili realizza di tacco il gol del provvisorio vantaggio, 1-0. I padroni di casa galvanizzati dal vantaggio insistono e al 15′ colpiscono la traversa con Antonio Pili su calcio piazzato.  Al 20′ William Amorati fallisce una ghiotta occasione per pareggiare: tutto solo davanti alla porta si è fa ribattere il tiro. Alla mezz’ora il Siliqua acciuffa il pareggio: Marco Farris si sgancia sulla sinistra fa partire un cross che Giuseppe Atzori devia involontariamente nella propria rete, 1-1. Sugli spalti esultano i tifosi biancoazzurri.  Il Siliqua, prende coraggio e nei quindici minuti finali sale in cattedra e diventa padrone del gioco. Nei minuti di recupero, il bomber Christian Cacciuto scappa in contropiede, entra in area e viene falciato nettamente da un difensore. Tutti si aspettano il sacrosanto rigore. Ma l’arbitro nuorese, il signor Scifo, lascia proseguire l’azione. Protestano vivacemente i siliquesi, ma il direttore di gara non cambia idea e fischia la fine. Si va ai supplementari. E proprio alla fine del secondo tempo supplementare arriva il gol del bomber barbaricino Simone Calaresu che insacca il suo 18.mo  gol stagionale, per la gioia dei mille sostenitori tonaresi che festeggiano sugli spalti. La gara si conclude col punteggio di 2-1.

TONARA: M. Pili, Ferreli, Sciolla, A. Pili, L. Sau, C. Sau, Deligia (30′ st Moccia), Atzori, E. Pili, Sanna, Calaresu. Allenatore: Antonello Floris.
SILIQUA: Serventi, Mameli, Farris, Giandon, Bodano (30’ st Atzeni), Di Meglio, Meloni (35’ st Uccheddu),  Contu, Cacciuto, Picciau, Amorati.  Allenatore: Marco Piras.

ARBITRO: Giampaolo Scifo di Nuoro. ASSISTENTI: Luca Bomboi di Sassari e Giovanni Sanna di Ozieri.

RETI: 3′ st Enrico Pili, al 30′ st Marco Farris, 15′ sts Simone Calaresu. 


In questo articolo: