Più Quartu, un assist a Delunas: “Ora governiamo Quartu al meglio”

Il consigliere Marco Ghiani: “Ora sosteniamo Delunas per fare uscire la città dall’incertezza: Quartu non merita un commissariamento”

La Città di Quartu S. Elena ha bisogno di essere governata. Marco Ghiani, Capogruppo della Lista PIU’ QUARTU, in quota al CENTRO DEMOCRATICO SARDEGNA, nonché membro della Direzione Regionale, valuta positivamente la scelta del Sindaco Stefano Delunas nell’adoperarsi per compiere tutte le “Azioni” necessarie al fine di assicurare un Governo alla Città di Quartu S. Elena. Pertanto non possiamo che esprimere un parere positivo e sostenere il Sindaco Delunas a ricercare qualsiasi soluzione che permetta di far uscire QUARTU da questa situazione di incertezza governativa, cercando il consenso nella responsabilità dei Consiglieri. “Sono convinto- dice Ghiani- che occorra una presa di coscienza, ma ritengo che non ci sia presa di coscienza senza sofferenza. In tutto il mondo la gente arriva ai limiti dell’assurdo per evitare di confrontarsi con la propria anima. Non si raggiunge l’illuminazione immaginando figure di luce, ma portando alla coscienza l’oscurità interiore. Chi guarda fuori sogna, chi guarda dentro si sveglia. Diciamo subito al fine di sgomberare il campo da eventuali equivoci e alla luce delle difficoltà che si stanno palesando in questo avvio di legislatura, che noi della Lista PIU’ QUARTU, riteniamo il programma di Governo ben articolato e ricco di importanti iniziative che indiscutibilmente, se attuate in modo puntuale, porteranno significativi vantaggi a tutta la nostra Comunità quartese. Corre altresì, l’obbligo doveroso, richiamare tutti Consiglieri Comunali, al grande senso di responsabilità, di cui siamo stati investiti dai nostri concittadini, in questa ultima tornata elettorale amministrativa. Tale senso di responsabilità deve essere da tutti Noi esplicitato, abbandonando posizioni personalistiche e ponendo in essere comportamenti e azioni di governo, finalizzati esclusivamente al soddisfacimento dell’interesse generale e dare risposte certe e puntuali alle istanze avanzate dai cittadini quartesi. La Città di Quartu S. Elena, meglio conosciuta come la terza Città della Sardegna non merita certo un Commissariamento, perchè l’eventuale Commissario, indipendentemente dalle sue capacità, non potrebbe certamente fare quelle scelte politiche che la cittadinanza quartese auspica. Inoltre non esiterebbe nel reperimento di eventuali risorse ad applicare i cosi detti “Tagli Lineari” ed aumentare le tasse per poter consegnare in ordine i conti nella prossima primavera. Ben vengano quindi i contributi fattivi che arriveranno da tutti i Consiglieri Responsabili, al fine di rafforzare questa azione di governo, affinchè non si privino i cittadini quartesi della propria dignità e non venga vanificato il loro impegno dato a sostegno dell’elezione democratica di questo Consiglio Comunale”.


In questo articolo: