Pistolero Pinilla beffa la Fiorentina, grande pareggio del Cagliari

Un colpo di testa del cileno a un minuto dalla fine salva il Cagliari di Lopez

Il Cagliari beffa una Fiorentina furiosa. Una zampata di testa di Pinilla regala un grande pareggio ai rossoblu in un Franchi stregato, dove anche questa volta il Cagliari sembrava avviato alla sconfitta, in seguito al gol di Borja Valero che a metà ripresa aveva sbloccato il risultato. Il film vero della gara è tutto nel finale, quando il Cagliari dopo il gol del pari si difende e Rossi reclama un rigore non concesso dall’arbitro. Pizarro viene espulso per proteste, Montella fa il diavolo a quattro con l’arbitro, tutto lo stadio insulta il direttore di gara.

Ma il Cagliari ha ampiamente meritato questo pareggio, arrivato anche grazie a una preparazione perfetta della gara da parte di Lopez.

Ottimo il pressing alto del centrocampo rossoblù, dove Nainggolan e Cossu sono stati due giganti che hanno messo in chiara difficoltà i padroni di casa, incapaci di ragionare nel primo tempo.

 

Anzi era stato proprio il Cagliari ad avere due nitidissime occasioni da gol, prima con Astori di testa e poi con Nainggolan che concludeva a fil di palo. Ibarbo è stato invece l’autore del cross vincente per la rete del pareggio, a un minuto dallo scadere. Pistolero Pinilla, entrato nel finale, staccava di testa perfettamente in mezzo a tre difensori piazzando la palla all’angolino.Per un pareggio ormai quasi insperato.

 

 


In questo articolo: