Pirri, un grande parco per lo sport accanto alle torri di Monreale

La nuova idea della giunta Zedda: via alle due piccole strutture, nascerà un grande parco dedicato a tutti gli sportivi cagliaritani


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

A Pirri un grande parco attrezzato per gli sport. Per ora si tratta solo di un’idea che il Comune metterà in pratica non appena entrerà in possesso delle aree a Monreale, dove attualmente risultano due piccole strutture cominciate e mai ultimate. Proprio a pochi passi dai cosidetti “scheletri di Monreale”: le costruzioni che si affacciano sulle vie Platone, Stamira, Socrate e vie limitrofe, e che da decenni danno spettacolo di sé dopo il susseguirsi di fallimenti societari, inchieste penali e il disinteresse da parte delle amministrazioni comunali che in questi anni si sono susseguite.

Monreale è sicuramente uno dei quartieri residenziali potenzialmente più belli della città, ma del tutto abbandonato a sé stesso. Negli anni ’80 la realizzazione delle “Torri di vetro”, ora destinate ad uffici, definite da molti “un progetto sbagliato fin dall’origine”. Ora, a pochi metri di distanza, potrebbe sorgere presto un grande parco.“Stiamo aspettando l’atto del giudice fallimentare che ci permetterà di entrare formalmente in possesso delle aree – spiega l’assessore all’Urbanistica del Comune di Cagliari, Paolo Frau – dopodiché interverremo per contrastare il prima possibile questa situazione di degrado. L’idea dell’amministrazione è quella di realizzare un grande parco con tanto di attrezzature sportive. Per quanto riguarda i due rustici già esistenti è nostra intenzione riqualificarli, ma prima sarà necessario valutare se sono ancora in buone condizioni”.


In questo articolo: