Pirri, scontro sul rischio alluvioni: il Comune si riunisce e la Municipalità non viene convocata

Questo pomeriggio il sindaco e “alcuni consiglieri di centrodestra” si sono dati appuntamento a Pirri per un’assemblea pubblica sui lavori contro il dissesto idrogeologico che interesseranno via Italia e diverse arterie importanti per la viabilità di una parte della città metropolitana, “senza coinvolgere i consiglieri della Municipalità di Pirri, la presidente e tutti i cittadini”


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Pirri – Dissesto idrogeologico, assemblea pubblica del sindaco Paolo Truzzu e dei consiglieri di centro destra “senza coinvolgere i consiglieri della Municipalità di Pirri, la presidente e tutti i cittadini”. “No all’utilizzo dei lavori in via Italia come campagna elettorale” sbotta la Municipalità. Questo pomeriggio il sindaco e “alcuni consiglieri di centrodestra” si sono dati appuntamento a Pirri per un’assemblea pubblica sui lavori contro il dissesto idrogeologico che interesseranno via Italia e diverse arterie importanti per la viabilità di una parte della città metropolitana, “senza coinvolgere i consiglieri della Municipalità di Pirri, la presidente e tutti i cittadini”.

Come afferma la presidente Maria Laura Manca, “la Municipalità è da tempo che richiede all’amministrazione comunale un’assemblea per informare i residenti e i commercianti sul programma dei lavori in modo tale da coinvolgere tutti i cittadini su questi importanti interventi la cui tempistica rimane ancora sconosciuta. Abbiamo chiesto più volte che tutti i cittadini e commercianti fossero informati per tempo, perché tutti hanno il diritto di organizzarsi e conoscere il programma dei lavori.

Io stessa ho chiesto formalmente all’assessore Mereu e al dirigente ed ottenuto che i lavori fossero rimandati dopo le feste per limitare l’impatto economico dei lavori sui commercianti”.

“Poco preavviso, la scarsa pubblicità e il mancato coinvolgimento della Municipalità di Pirri sono l’ennesimo sgarbo istituzionale da parte del centrodestra cagliaritano che, invece di pensare al bene della comunità, è in piena campagna elettorale, dimenticando le vere esigenze dei cittadini”.

La maggioranza di centrosinistra di Pirri si dissocia dall’iniziativa odierna e “richiede formalmente un reale incontro pubblico al sindaco di Cagliari, all’assessore Alessio Mereu e al dirigente e responsabile dei lavori Daniele Olla prima dell’inizio dei lavori”.


In questo articolo: