Pinocchio alle Saline, domenica si replica

Per la rassegna di successo, dedicata i più piccoli, della compagnia Akròama

Domenica 26 febbraio, ore 17.30, al Teatro delle Saline l’Akròama porta in scena “Pinocchio”, rivisitazione dell’omonimo romanzo di Carlo Collodi. L’adattamento e regia sono di Giuseppe Ligios.

Con lo spettacolo “Pinocchio” si apre la Rassegna B di Famiglie a Teatro. La manifestazione si suddivide in due rassegne A e B, che si svolgono a domeniche alternate con quattro spettacoli ciascuna.

 

Lo Spettacolo. “Ho conosciuto una famiglia intera di Pinocchi: Pinocchio il padre, Pinocchia la madre e Pinocchi i ragazzi, e tutti se la passavano bene. Il più ricco di loro chiedeva l’elemosina.” Questo dice Geppetto mentre pensa al nome che darà al burattino che ricaverà intagliando un ceppo di legno donatogli dall’amico mastro Ciliegia.

Il povero Geppetto, per amore di quel suo inaspettato figliuolo fatto di legno, sarà disposto a sacrificare tutto se stesso. L’ingenuo burattino infatti, avventato nelle sua bramosia di assaporare la vita, inizierà un viaggio fra mille avventure.

Lo spettacolo, rispettando fedelmente il linguaggio di Collodi, mettere in scena un adattamento dei momenti più salienti dei 35 capitoli di cui si compone il romanzo in una trama che offre due chiavi di lettura parallele: il “Pinocchio” come “fiaba per bambini” e l’allegoria che esso rappresenta della società moderna con i suoi contrasti tra rispettabilità e libero istinto.

 

In scena. Interpretano “Pinocchio”: Stefania Ambroggi. Antonello Foddis, Giuseppe Ligios, Daniela Simula. Costumi e scene sono di Marco Velli, musiche originali di Daniele Barbato Boe, disegno Luci di  Lele Dentoni e tecnico audio: Giovanna Morra.

 

 

 


In questo articolo: